PSICOTERAPIA

PSICOTERAPIA

La psicoterapia è un intervento che viene richiesto quando un individuo si trova in un momento esistenziale difficile e di sofferenza, non riesce a capire quale sia la causa di questo stato o come trovare sollievo e ristabilire un equilibrio nella propria vita.  Avvertire questo malessere ed essere in crisi può voler comunicare tante cose: tristezza, ansia, angoscia, depressione, fobie, attacchi di panico, rapporti conflittuali con il partner, con la famiglia o con la cerchia di amici, o altre criticità della sfera psicologica ed emotiva. Il problema per cui si richiede una psicoterapia può manifestarsi secondo diversi gradi di gravità: può andare da una sensazione soggettiva di disagio ad una vera e propria compromissione dell’autoefficacia e dell’autostima; fondamentali per fronteggiare le difficoltà più pratiche ed oggettive.
La psicoterapia consiste nell’incontro con un professionista che, conoscendo il funzionamento della mente umana, delle relazioni fra le persone e le manifestazioni psicopatologiche, si pone in una condizione di ascolto, di apertura nei confronti del paziente, per conoscerlo e per guardare insieme a lui la sua vita, fornendogli una visuale aggiuntiva di essa
L’intervento psicoterapeutico non ha una durata prestabilita: questa varia secondo il quadro sintomatologico presentato dalla persona e dai suoi tempi di cambiamento e maturazione.

 

PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

L’individuo nel contesto psicoterapeutico ha la possibilità di sperimentarsi come agente attivo del proprio cambiamento, di comprendere le dinamiche disfunzionali e limitanti che determinano il sintomo o si ripropongono nelle relazioni interpersonali e che rendono il rapporto con il mondo degli affetti insoddisfacente.

 

PSICOTERAPIA DI COPPIA

La terapia di coppia pone l’attenzione sulla relazione e sui cambiamenti che possono avvenire in essa; ad esempio la nascita di un figlio, la perdita del lavoro, le relazioni con le famiglie di origine, il pensionamento, le malattie, i lutti, ecc., il lasciar correre, l’imparare a non dire o non fare qualcosa che urta il partner. Nel tempo, impoverisce l’espressività, crea un clima di mancanza di libertà, produce risentimento, tutti ingredienti responsabili di un malessere che causa una crisi.  Lo scopo principale della terapia è quello di superare la crisi e recuperare un’intesa affinché si possa vivere la relazione in modo nuovo, più costruttivo e soddisfacente.

 

PSICOTERAPIA FAMIGLIARE

La terapia familiare coinvolge non soltanto la singola persona ma tutti i membri della famiglia, che hanno un ruolo e sono coinvolti nelle difficoltà che l'individuo esprime e manifesta. L’obiettivo della psicoterapia è quello di intervenire sulle difficoltà presenti in una famiglia che deve confrontarsi e saper fronteggiare le dinamiche familiari maladattive, o anche altre situazioni cariche di complessità. Per esempio: la disabilità fisica, cognitiva e psichiatrica di un membro della famiglia, l’adolescenza, le relazioni sociali, i lutti, le separazioni e la gestione della malattia o della vecchiaia di uno dei suoi membri, ecc.

 

PSICOTERAPIA DELL'ETA' EVOLUTIVA e DELL'ADOLESCENZA

La psicoterapia con i bambini ha come modalità principale di comprensione e di intervento il gioco e il disegno. Il gioco e il disegno sono infatti le strategie che il bambino naturalmente utilizza per elaborare le proprie esperienze emotive e dar significato al proprio mondo interno.  Il trattamento terapeutico con il bambino può essere efficace in tutte quelle situazioni di malessere personale e familiare come ad esempio: disturbi dello sviluppo, difficoltà scolastiche con compagni di classe e insegnanti,  problemi comportamentali,  disturbi di apprendimento,  paure, ansie  nelle separazioni, difficoltà relazionali con genitori, fratelli o sorelle, eccessivo attaccamento alle figure di accudimento, reazioni aggressive eccessive o inappropriate, problemi nei rapporti con i coetanei, crisi legate ad eventi familiari (es. lutto, separazioni, divorzio, ecc.).
La psicoterapia dell'adolescente ha l’obiettivo di favorire uno dei compiti evolutivi più delicati: la rinegoziazione dei rapporti interpersonali, che permette un certo distacco e una relativa autonomia dell'adolescente dal resto della famiglia e inoltre consente quel riorientamento dei compiti genitoriali.  La psicoterapia ha, anche, lo scopo di aiutare l’adolescente ad affrontare i vari compiti evolutivi come: l'integrazione del nuovo sé corporeo, del sé sessuato, nel proprio senso di identità. Le modificazioni corporee si accompagnano ad una serie di modificazioni intellettuali, come la comparsa della capacità di pensiero astratto, del senso morale e di nuove competenze affettive.

INFORMAZIONI
info

Laurea in Psicologia - (Università degli Studi di Palermo)

Diploma di Spec. In Psicoterapia dell’adolescenza e dell’età giovanile ad indirizzo psicodinamico (S.P.A.D.)

Master Biennale in Valutazione e Psicoterapia nell’età evolutiva (I.D.O.

COLLABORAZIONI
collaborazioni

Istituto di Ortofonologia di Roma
Centro di Psicologia e Logopedia della Dott.ssa Michela Merlo di Genzano di Roma
Ospedale San Carlo Borromeo di Milano
Comunità Terapeutica per il recupero di adolescenti a rischio (età 11-21 anni), Roma
Comune di Agira
Centro di Formazione professionale

Questo sito utilizza Cookies ! Per saperne di più